podisti da strapazzo

Noi che amiamo correre senza stress da classifica, preferibilmente nel verde , senza rinunciare al ristoro, ad una pausa  e al ricco pacco gara, quest’anno siamo a 6

24/03/2013 Stramilano dei 50.000 – Milano

E’ la nostra 7° Stramilano consecutiva, ed ogni volta è entusiasmante correre tra i viali di Milano con migliaia di persone davanti a noi, e migliaia di persone a seguire!! E’ proprio una festa per tutti.

Eppure nonostante le numerosissime edizioni c’è ancora molto di migliorabile. Per prima cosa vorremmo che i viali fossero chiusi al traffico in entrambi i sensi di marcia: correre di fianco alle macchine che sfrecciano in senso contrario non è salutare e non è nello spirito della manifestazione.  Vorremmo che non ci fosse l’”imbuto” all’arrivo: anche se la manifestazione non è competitiva lasciateci correre l’ultimo km ! Vorremmo un ristoro e un pacco gara più “bio”, come sempre ultimamente l’unico stand che apprezziamo è quello dove ci danno la mela!! Ci sarebbe anche da migliorare l’educazione civica di chi attraversa la strada con il cane legato al guinzaglio di 2/3 m mentre tutti corrono , degli automobilisti impazienti, e di chi non fa il tifo !

Cosa ricorderemo di quest’anno? La maglietta gialla e … l’arrivo all’Arena Civica piena di fango! Aver incontrato un amico sul passante!

01/04/2013 36^ Marcia dei ciliegi in fiore – Casterno

Imperdibile appuntamento di Pasquetta da qualche anno, ne apprezziamo sempre il percorso, soprattutto la parte nel parco del Ticino e l’affollata partecipazione che ci permette di godere della vista di un coloratissimo serpentone umano tra le campagne del Magentino, i volontari presenti ad ogni angolo, il pacco gara ricco e risotto per tutti all’arrivo, dove ci si può rilassare sul prato (se non ha piovuto il giorno prima!).

Quest’anno per la prima volta Akiro si è cimentato in una mezza!!! E adesso non vorrei prendermi troppi meriti… ma sicuramente aver tenuto la mia lentissima andatura per i primi km l’ha aiutato ad affrontare con il giusto riscaldamento la seconda parte della gara dopo che ci siamo salutati al bivio. Cosa resterà? Delle belle unghiettine nere a farci compagnia!

01/05/2013 I Cinq Casinott 2013 – 38° Trofeo – Lainate

La corsa del I maggio! Anche in questo caso non siamo mai soli, vista la partecipazione! Si può scegliere tra 7 e 13 km, e i primi 6,5 sono praticamente in comune. Per chi parte nelle “seconde file” è inevitabile l’imbuto a Villa Litta , ma c’è da rifarsi gli occhi! Ovviamente è impossibile sorpassare sul Villoresi (ma tanto io sono “sorpassata”!!! e verso la fine c’è un quasi single-track su un canale di irrigazione per un ulteriore pausa , insomma le “scuse” per tirare il fiato non mancano! Ho fatto i 7 km con mio fratello al suo “battesimo” podistico dell’Alto Milanese nonostante una caviglia malandata, mentre Akiro è andato avanti, e ci ha raggiunti mentre noi beatamente ci pappavamo tutto il possibile al ristoro! Anche qui pacco gara èabbondante; gli sponsor del settore alimentare in zona non mancano! seppur più a taglio “industriale” che “Km0”.

Che dire, non dimenticheremo neanche lo schivare le pozzanghere sul Villoresi mentre tentavamo di raggiungere la partenza in bicicletta!!

23/06/2013 XIV^ Fem 4 Pass a Pè – CANTALUPO (MI)

Abbiamo partecipato per la prima volta a questa manifestazione ed eravamo un bel gruppettino alla partenza!!!  Abbiamo corso ognuno al suo passo, tranne Akiro che come al solito si è sacrificato per farmi compagnia, grazie di cuore! Sei unico!

Il percorso me lo ricordo misto su strada e sterrati in mezzo ai campi coltivati; faceva troppo caldo, era una corsa ad eliminazione! Noi poi abbiamo fatto il duathlon visto che abbiamo raggiunto la partenza in bicicletta. All’arrivo ci hanno dato la medaglia, meritatissima, e una borsa gastronomica, non ricordo cosa ci fosse dentro però! Si vede che me lo sono mangiato troppo in fretta come al solito.

01/09/2013 Km 0 2013 – Pontevecchio di Magenta

Prima corsa dopo il rientro dalle vacanze è stata una scoperta. Il percorso è quasi interamente su strade sterrate, in buona parte nel parco del Ticino; c’erano un migliaio di podisti e direi svariate migliaia di moscerini! ma non ci siamo fatti intimidire e siamo giunti impavidi al traguardo! siamo partiti in 4, i fantastici 4! all’inizio a segnare il passo c’erano le donne , ovvero F.&Imaginaria e dietro gli uomini, Akiro&bro’, poi ci siamo allineati x velocità , davanti A.&F. e con calma Bro&I. All’arrivo risottata! un premio in più per Bro’. Ci è piaciuto il pacco gara con i prodotti del Parco del Ticino, riso, biscotti, salsa, salamino e pancetta!!! il tutto era dentro delle buste di carta personalizzate ad una ad una a tema Avis, un’idea carinissima, grazie a chi le ha dipinte! ce ne siamo accorti solo una volta arrivati a casa e ne siamo stati felici.

13/09/2013 Legnano night run 2013 – LEGNANO

Siamo sempre stati in dubbio se iscriverci, la corsa non è competitiva, però ti danno un chip e pubblicano pure le classifiche!! inoltre la corsa ha un costo non indifferente di 10€, è vero, che abbiamo ricevuto una maglietta «tecnica» , ma c’erano gli sponsor!!!! vista la presenza di più di 2.000 iscritti …

Ci siamo iscritti convinti dal «Capitano» e comunque è stato bello fare i due giri in centro a Legnano; tra le altre cose c’era molto tifo, sia «mirato», ognuno aveva un parente o un amico da tifare, sia «per tutti» quelli che stavano cercando di portare a termine l’impresa. Il percorso è tutto su strada e direi «veloce» anche per la presenza di una discesa che ti invoglia ad allungare il passo. E infatti non sono mai andata così veloce; per prima cosa si parte veloci per partecipare , poi si allunga alla discesa, e infine si cerca di resistere per non arrivare ultimi!!! non escludiamo di rifarla. Anche in questo caso grazie ad Akiro che mi ha fatto compagnia per tutto il tempo, senza infierire!

E la prossima volta dove? 😛 a presto!

Annunci

ma non arriviamo più al ristoro

“ma non arriviamo più al ristoro??”

Come ogni anno arriva con la bella stagione (speriamo) il momento di parlare della Stramilano. Puntualmente ci ritroviamo a puntare il dito verso qualche difetto che riesce a farci andare di traverso questa (per lo meno sulla carta) fantastica manifestazione.
Per svariati motivi come la propaganda politica, il traffico (e due, e tre), gli sponsor e così via…

Abbiamo notato, leggendo per caso il volantino consegnato con la maglietta ufficiale (c’era poco altro dentro la borsa dell’iscrizione) che per la manifestazione del 2010, tanto per “maltrattare” meglio questi 50 mila fannulloni, gli organizzatori hanno deciso di mettere il ristoro della corsa da 10km all’ottavo (8°) km. Praticamente quasi all’arrivo.

Le acute menti che stanno dietro a questa scelta me la devono proprio spiegare! 8-/

Stramilano 2008

Oggi siamo stati alla Stramilano 2008, quella dei 50.000!!

Trovate alcune foto scattate da noi QUI

Siamo arrivati prestissimo, alla partenza eravamo circa in 10^ fila, con chi corre per vincere!! Questa cosa mi ha messo un po’ di agitazione ma è stato bello vedere la polvere di cannone davanti a noi alla partenza!!

Nonostante il vantaggio iniziale… la nostra prestazione è stata di soli 2 minuti migliore di quella dell’anno scorso; devo dire che alla partenza siamo andati molto lenti per troppa prudenza (??) e poi sul finale non abbiamo dato il massimo (??) eppure al ristoro ci siamo fermati pochissimo e sulla carta quest’anno c’era meno da correre!! (12km anzichè 12km e 1/2), anche se su questo punto non siamo d’accordo perchè i primi 500 m a parere di tutti erano 1 km.

Comunque siamo felicissmi di aver percorso le strade di Milano, finalmente per una mattina senza traffico  (perchè se aspettiamo la giornata senz’auto….!! soprattutto dopo l’ecopass che fà incassare un sacco di soldi… e qui ci vorrebbe un post)

Rispetto all’anno scorso dove avevo goduto dell’assenza di traffico e del possesso delle strade, quest’anno ho notato come il verde in città ce lo sognamo, ho sofferto i viali senza alberi, e i palazzi alti che non fanno respirare; inoltre in qualche via il traffico nella corsia in senso contrario al nostro era permesso e quindi abbiamo respirato SMOG. Alla fine anche questo particolare è la dimostrazione che non ci si impegna al 100% in un programma che rispetti lo sport e la salute di chi lo pratica. Inoltre in rete c’è già un video di un automobilista che fregandosene di tutti è passato in mezzo a quelli che correvano!!

Relativamente al ristoro, quello a metà corsa offriva bevande e qualche snack, deludente invece quello all’arrivo, abbiamo persino rimpianto le focaccine POSSE dell’anno scorso, e le piadine fredde…. senza companatico… chi c’era l’anno scorso ci capirà.

L’arrivo all’arena è molto più suggestivo rispetto a quello al parco sempione dell’anno scorso, e ci è piaciuto;  ci siamo goduti sui gradoni l’arrivo dei primi della Stramilano agonistica.