Ida

Ida Film tosto. Un bianco nero in formato quadrato che lascia poco spazio all’immaginazione.

Due donne agli antipodi. Una vitale, passionaria, di cultura, libera pensatrice e determinata. L’altra vabbè… statica, senza emozioni, a cui hanno inculcato la dottrina del cristianesimo. Location: Polonia degli anni 60.
Un viaggio alla riscoperta dei lati oscuri che ancora alimentano le ombre dei polacchi… “bravi cristiani”.

Da ateo ho la mia versione del film, posso solo dire che non ci vedo molta speranza.
La vita comunque è fatta per esser vissuta, anche se è difficile trovare conforto con simili “scheletri nell’armadio”.

Il finale è una forzatura, quasi a voler dare un senso unico all’opera.

Sicuramente da vedere.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...