Il Macaone: dal bruco alla farfalla

Anche quest’anno, come nel 2013, le farfalle di Macaone (Papilio Machaon) si sono date appuntamento sul nostro balcone per riprodursi 🙂

A inizio maggio i bruchini si presentavano così sul finocchio selvatico.

Non fatevi ingannare dalla foto la reale dimensione del bruchino peloso è come la punta di una matita.

Qui le larve 3 giorni dopo la “raccolta” nel loro rifugio.

Mentre qui le vediamo ad una settimana dalla scoperta, già belle cicciotte.

Le prime macro, la testa è a sinistra 🙂

Per la serie mangia e…

Questa non è la testa.

11 giorni dopo la scoperta il primo bruco inizia la trasformazione in crisalide appendendosi con un intreccio di fili di seta in una zona un po’ impervia del rifugio!
Si intravede il filo che lo sostiene come un imbracatura.

Mentre in questa notiamo l’intreccio di fili ancorati al telo.

Poche ore dopo un altro bruco trova un posto dove appendersi.

Dopo un giorno è già una splendida crisalide.

Nel video i movimenti del bruco che cerca di spogliarsi della sua vecchia pelle.

Qui parte della pelle persa durante la trasformazione in crisalide

Dopo circa 14 giorni ecco il primo nascituro/a

Quel che rimane del loro “sarcofago”

La crisalide a poche ore da un’altra nascita, si intravedono le ali ripiegate!

Eccola in tutto il suo splendore

Pet therapy 😀

Lasciata riposare su un fiore di facelia

In questo video invece il primo volo, stentato e nervoso, della farfalla.

Arrivederci al prossimo anno! … vi aspettiamo!!!

Annunci

One thought on “Il Macaone: dal bruco alla farfalla

  1. Pingback: Il Macaone: dall’uovo alla farfalla | no! no! no! e no!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...