La grande bellezza

La grande bellezza Tanto bello quanto complesso.
Film di Sorrentino (L’uomo in più, Le conseguenze dell’amore, Il divo) con svariati riferimenti ad arte, letteratura, cinema… Difficile per la quantità e la qualità di tali citazioni che qualcuno (io) potrà non riuscire a cogliere.
In “La grande bellezza” la maestria del regista è indiscussa e l’affresco sulla decadenza che riesce a regalarci è dettagliatissimo tanto da suscitare pareri contrastanti.

Per fortuna al cineforum di fiducia han avuto modo di spiegare il film nel suo insieme: qualche citazione chiave, i passaggi a cui non avevamo dato la giusta importanza, e così via. Solo a quel punto tutto appare più chiaro.

Quindi, se proprio devo trovargli un difetto l’ho trovato, più che grottesco (vero che ci sono dei freak mica male…) proprio troppo “confusionario”. Ci sono certe scene a cui non riesco proprio a dargli un senso ne un contesto. Sembrano buttate lì. Quasi a voler dipingere le varie sfaccettature che la vita può assumere ma senza un filo conduttore visibile.

Un paio di momenti epici, da cinici le parole che tutti vorremmo dire al falso moralizzatore di turno, ed il graffiante sarcasmo…

Film che lascia senza troppa speranza questi uomini ormai disincantati ed arrivati, alla continua ricerca di uno svago per non soccombere.

Imperdibile.

Ecco il trailer:

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...