Ascoltate la città

è_é Ascoltate la città!

Riceviamo e pubblichiamo.

Anche Ciclobby invita ad aderire all'appello promosso dall'associazione Libertà e Giustizia.

Ascoltate la città!

Milano è di tutti

La qualità della vita a Milano peggiora ogni giorno: aria inquinata, scarsità di verde, trasporto pubblico carente, ridotta integrazione sociale, insicurezza diffusa.

Il Piano di Governo del Territorio (PGT), in via di approvazione, rinuncia volutamente a governare lo sviluppo della città, lasciando irrisolte o addirittura aggravando molte criticità. Disegna scenari astratti e velleitari per il futuro, ma intanto cancella ogni regola sulle destinazioni d'uso, sui limiti massimi di edificazione e sulla dotazione minima di servizi e di verde.

Introduce massicce possibilità di nuova edificazione, sia nella città esistente che nelle aree libere, sottoponendo a una grave minaccia le aree agricole del Parco Sud. Costruisce senza recuperare i volumi inutilizzati, senza risolvere il problema della casa per le categorie più deboli, senza neppure disporre delle risorse necessarie per dare infrastrutture e servizi adeguati ai nuovi abitanti.

Una prospettiva di sviluppo solo quantitativa che le città europee hanno abbandonato da tempo, che non tiene conto della crisi economica e immobiliare in atto, che non rispetta la storia di Milano e i cui esiti, oltre che imprevedibili, sono destinati a protrarsi per decenni.

Il destino di Milano è abbandonato al mercato e la negoziazione diventa la pratica di governo cui affidare il futuro della città.

Per Milano vogliamo più qualità, più servizi, più coesione. Vogliamo impegni concreti sulla mobilità sostenibile, sulla lotta all'inquinamento, sull'intangibilità del Parco Sud, sulla disponibilità di spazi di aggregazione sociale. Vogliamo che Milano sia la città di tutti, a partire dalle nuove generazioni, e che non sia ostaggio delle convenienze di pochi.

Chiediamo al Sindaco Moratti, all'Assessore Masseroli e a tutti i Consiglieri comunali di ascoltare le voci dei cittadini e delle associazioni che, con competenza e impegno, hanno proposto migliaia di osservazioni per migliorare davvero il PGT.

Non liquidatele come una fastidiosa incombenza amministrativa: ascoltate la città! Milano è di tutti.

Primi firmatari:
Ezio Antonini, Rosellina Archinto, Gae Aulenti, Aldo Bassetti, Piero Bassetti, Luca Beltrami Gadola, Ilaria Borletti Buitoni (FAI), Gianni Bottalico (ACLI), Paola Brambilla (WWF), Damiano Di Simine (Legambiente), Umberto Eco, Kinga Eisenbarth (LIPU), Inge Feltrinelli, Eugenio Galli (Ciclobby), Jacopo Gardella, Anna Gerometta (Genitori Antismog), Vittorio Gregotti, Guido Martinotti, Fernando Mazzocca, Milly Moratti (ChiamaMilano), Alessandra Mottola Molfino, Giulia Maria Mozzoni Crespi, Federico Oliva, Stefano Pareglio, Marco Parini (Italia Nostra), Emanuele Patti (ARCI), Guido Peregalli, don Gino Rigoldi, Andreina Rocca Bassetti, Alessandro Rosina, Guido Rossi, Salvatore Veca, Marco Vitale

sottoscrivi l'appello su www.libertaegiustizia.it

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...