>_> "Nelle terre estreme" Jon Krakauer

Libro che si legge tutto d’un fiato.
Decisi di leggerlo in seguito alla visione del film di Sean Penn, quando rimasi folgorato da paesaggi, storia, personaggi: tutto.

Certamente l’averlo visto prima ha tolto un po’ di suspense al libro, il cui prego è però quello di riuscire a carpirne i particolari più intimi (ma non indiscreti! non siamo in televisione) dei personaggi.
Il protagonista è infatti un icona dei giorni nostri per quanti vorrebbero seguire una vita più legata alla natura, rispettosa dell’ambiente, ma allo stesso tempo soddisfare i propri interessi al di là degli schemi prefissati, binari su cui si muovono gli uomini ed al di là dei quali non possono andare per via delle leggi (scritte e non scritte) della società.

Sicuramente il libro è un più distaccato del film. E’ prevalentemente un road-book, basato su un importante articolo del gennaio 1993 che lo scrittore ha pubblicato sul numero di Outside e che l’ha toccato nel profondo, ma non per questo lascia punti scoperti o spazio alla propria fantasia ma scava in ogni minimo particolare della vita di Christopher Johnson McCandless in arte "Alexander Supertramp".
La biografia è estesa anche ad alcuni personaggi che hanno in comune alcune peculiarità con il protagonista, addirittura lo stesso scrittore arriverà a paragonare la propria esperienza di vita e le proprie passioni adolescenziali (e voglia di ribellarsi) con l’avventura intrapresa da Alex descrivendo nei minimi dettagli le proprie sensazioni durante una pericolo ed importante scalata…

Per chi è a digiuno di Alaska ed America, nel libro troverete anche raffigurate alcune cartine su cui potrete seguire meglio i vari spostamenti.

In definitiva un libro che deve essere letto da tutti quanti hanno apprezzato (ed amato) la storia sul grande schermo, da chi non conosce la storia e da chi "scetticamente" l’ha sempre snobbata, potreste ricredervi ed imparare molto su natura, ambiente, il prossimo.
Chi lo critica probabilmente non conosce tutta la storia e questa è l’occasione per farlo.

Il video del bus trovato da McCandless e girato nel maggio 2008:

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...