è_é portale ad uso privato

L’uso criminoso del pubblico per scopi privati è ormai una legge (non scritta) quotidiana.
Oggi il ministro Brunetta ci da prova di un altro esempio di tale affermazione, con notevole fantasia oserei dire!
Non ho ancora letto l’inchiesta in questione de L’Espresso "Brunetta Bluff", di certo il ministro è un po’ troppo saccente e presuntuoso anche online. Irritante nel suo ritenersi un super-uomo.

C’è chi come Littlemarystreet ha proposto di chiedere lumi direttamente all’interessato via e-mail.
Purtroppo, credo non servirà a nulla, sicuramente si limiteranno a bloccare la ricezione dell’e-mail per qualche ora e basta.

Serve qualcosa di radicale, che smonti un po’ questo frizzantissimo omarino tanto caro ad un parte del paese, quella che tiene a scaricare la responsabilità su una categoria di reprobi

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...