Io vi troverò (regia di Matt Reeves _ 2008 _ 93′ _ Azione)

Adrenalinico.

Il regista Pierre Morel è al suo secondo lavoro dietro una macchina da presa, deve infatti la sua esperienza in ambito cinematografico in quanto direttore della fotografia o addetto alle riprese in film d’azione come The Transporter.
Si avvale dell’aiuto di Luc Besson (Wasabi) e di Robert Mark Kamen alla sceneggiatura.

Film che mi ha fatto tornare alla memoria le incredibili sequenze di Bourne Ultimatum per frenesia dell’azione ed il personaggio misterioso e preparato a tutto ed un po’, chiaramente, anche James Bond anche se qui il personaggio è molto più realistico e meno "spettacolare" (almeno non scala palazzi ed impalcature con dei scivolosissimi mocassini!).
La storia non è nulla di particolarmente originale: Padre ed ex-marito della figona di turno si vede soppiantato nel suo rapporto con la figlia anche dal nuovo uomo della sua ex (vecchio e ricco, strano vero?). Si ritroverà a dover lottare per poter così sperare di poter ricostruire un rapporto con la figlia… e dimostrando così tutto il suo affetto.

Spettacolare per ritmo ed atmosfera. I personaggi si riducono ad una miriade di "cattivi" che faranno una breve apparizione (prima di capitolare), il protagonista Liam Neeson (Batman begins, Kinsey) in ottima forma e la figlia Kim, interpretata dalla giovane Maggie Grace.

Film da non perdere. Non un capolavoro ma un film degno di nota.

Annunci

One thought on “

  1. Pingback: Unknown – Senza identità | no! no! no! e no!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...