>_> "Il nuovo mondo" e "Ritorno al mondo nuovo" Aldous Huxley

Chissà quanti uomini avrebbero volentieri barattato il proprio mondo con la "pneumatica" Lenina! 8)

Questo libro è in realtà composto da 2 volumi: il primo è "Il mondo nuovo" il romanzo, il secondo "Ritorno al mondo nuovo", scritto quasi 25 anni dopo, è un saggio.

La prima parte del libro, quella del romanzo, chi ha già letto 1984 potrà pensare che abbia un po’ troppi elementi in comune, ma in fin dei conti la storia regge ed amplia i dettagli di una vita sotto regime totalitario, ed anche la morale di fondo potrebbe avere sfaccettature diverse dal libro di Orwell.

Il romanzo, sullo sfondo di uno stato totalitario immaginario ambientato nel futuro, narra le vicende di alcuni personaggi, Bernardo Marx e Lenina i primi che incontreremo, nati con un procedimento laborioso e complesso che non mancherà di stupire. Si ritroveranno a ragionare e rivedere la propria esistenza confrontandosi con degli imprevisti ed un mondo tutto nuovo.

La seconda parte del libro contiene il seguito, "Ritorno al mondo nuovo", scritto più di 20 anni dopo dallo stesso autore e che è più un saggio su tutto quello che è successo nel mondo (legami tra scienza e politica) dopo la pubblicazione del primo romanzo.
Devo dire che tra i due libri ho trovato molto più interessante il saggio, nonostante i primi capitoli veramente pesanti e tediosi, poi però ha acquistato tutt’altra sostanza diventando molto più scorrevole ed interessante e ricco di spunti, nonchè legami con l’attualità (più o meno "tra le righe").
Molto interessante in particolare i capitoli "La propaganda in una società democratica", "La propaganda sotto la dittatura", "L’arte di vendere" e "Che fare?" di cui vi riporto alcuni passi:

Un uomo, o una donna, entra in contatto con la società in due modi: o come membro di un gruppo, familiare, professionale, religioso, o come membro di una folla. Un gruppo può avere la moralità e l’intelligenza dei singoli che lo formano; ma la folla è caotica, non ha un suo proposito, ed è capace di tutto, tranne che di azione intelligente e di pensiero realistico. Adunata in folla, la gente perde la capacità di ragionare, di compiere una scelta morale.

I bambini, ovviamente, sono molto suscettibili alla propaganda. Essi ignorano il mondo e le sue vie, e quindi non sospettano mai di nulla.

<< Non dico che i bambini debbano essere costretti a tormentare i genitori perchè comprino i prodotti reclamizzati alla televisione, ma al tempo stesso non posso ignorare il fatto che proprio questo succede, ogni giorno.>> Così scrive un divo d’uno dei numerosi programmi indirizzati al pubblico dei giovani. << i bambini>> aggiunge costui << sono altrettante registrazioni, vive e parlanti, di quel che diciamo loro ogni giorno. >> E a tempo debito queste registrazioni vive e parlanti cresceranno, guadagneranno quattrini, e compreranno i prodotti dell’industria. << Pensate >> scrive in tono estatico Clyde Miller << pensate che guadagno può significare per la vostra azienda a possibilità di condizionare un milione, dieci milioni di bambini, i quali diventeranno adulti addestrati a comprare i prodotti, come i soldati che sono addestrati a muoversi al comando avanti-marsc! >>

…Ma oggi la realtà storica dimostra che i mezzi di produzione stanno rapidamente diventando proprietà monopolistica della Grande Impresa e del Gran Governo. Perciò chi crede nella democrazia faccia in modo di distribuire la proprietà il più ampiamente possibile.

Per chi vuole avvicinarsi al racconto, ho trovato questo pdf del libro, ma vi conviene acquistarlo al volo!

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...