Ubriaco d’amore (regia di Paul Thomas Anderson _ 2002 _ 95′ _ Commedia)

A tinte blu e rosse (rabbia/amore?) Adam Sandler (L’altra sporca ultima meta, 50 volte il primo bacio) in un film difficile (come sempre) di Paul Thomas Anderson (Il petroliere), difficile anche per il ruolo poco consono: uno schizzofrenico ed iracondo giovane imprenditore che si vede sconvolta l’esistenza da una donna e da alcuni quintali di budino!

A "complicare" maggiormente il film è proprio la presenza di Sandler che dovrebbe indurre lo spettatore a pensare ad un film leggero, irriverente e divertente (come può essere una commedia a tinte rosa) ma che non aiuta lo spettatore a delimitare i contorni del film.
Sembrerebbe a prima vista un film d’amore (già dal titolo) ma vuole essere qualcosa di più… anche non ho ben capito cosa ^_^’
Nel film vi sono scene in cui i colori dominanti sono il blu ed il rosso, come a voler sottolineare i diversi caratteri dei personaggi, e forse anche i diversi bisogni: uno in cerca della stabilità, della tranquillità (Blu), l’altro in cerca di amore e conforto (Rosso).
Per definir in una parola il film direi che è: strano.

Si ride poco, molti aspetti sono irritanti come le sorelle di Sandler nel film (anche se è giustificabile), ma nonostante tutto si riesce ad arrivare fino alla fine senza sbadigliare troppo.

Annunci

One thought on “

  1. Pingback: The Master | no! no! no! e no!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...