La guerra di Charlie Wilson (regia di Mike Nichols _ 2007 _ 97′ _ Drammatico)

Nutro dei sentimenti contrastanti, al termine della proiezione ero molto più entusiasta rispetto ad ora, credo comunque che grazie alla comicità surreale prevalga un giudizio complessivamente positivo.

Il film è la storia, partendo dalla genesi, del conflitto tra Russia e Afghanistan, quando gli Americani, in piena guerra fredda, si sentirono in dovere di armare le truppe Afgane per contrastare la potenza Rossa, e vista dal punto di vista del suo può acerrimo sostenitore il deputato Charlie Wilson (interpretato dal sempre ottimo Tom Hanks).
I temi trattati sono, quindi, molto simili a quelli di Leoni per agnelli, al contrario i modi per esporre la propria tesi sono diametralmente opposti, qui è tutto basato sul personaggio di Wilson e sui suoi eccessi e la comicità surreale, nel film di Redford, invece, era tutto più preciso e dettagliato, quasi un reportage giornalistico (salvo qualche elemento romanzato…).
Si narrano i fatti accaduti in una guerra passata per poter meglio analizzare e capire i(l) conflitti(o) odierni(o), il tutto in chiave surreale ed abbastanza politically scorrect 8) data l’indole del personaggio principale…

Il finale è ancora aperto, è l’attualità dei giorni nostri che avrà mai fine?
Da vedere assolutamente.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...