Die hard – Vivere o morire

Quarto capitolo della saga del Detective John McClane interpretata dall’ormai "non più giovane" Bruce Willis, questa volta dovrà vedersela con il solito gruppo di cattivi che vorrà rubare il solito trilione di triliardi di dollari 8)
Il film lascia un po’ a desiderare dal punto di vista dei contenuti dato che è la solita lotta tra bene (America) e il male (terroristi), inoltre pone spesso l’accento verso l’importanza dei simboli della democrazia americana come la Casa Bianca, a discapito pure dello stesso popolo americano. Questo perchè in un paese senza nessuna fonte d’energia elettrica, completamente allo sbando e senza vie d’uscita tutte le attenzioni vengono catalizzate da un video che mostra l’esplosione della Casa Bianca (completamente deserta in seguito ad un evacuazione generale). Sarà questa la scintilla che farà riprendersi dallo smacco ricevuto, ed unendo le forze…
Il film comunque credo sia volutamente fracassone, quasi una caricatura dei film d’azione con scene talmente inverosimili da rendersi ridicole; c’è di buono che almeno il tutto sembra voluto e non messo lì a caso; come anche i dialoghi e le solite (ma ottime) battute taglienti del Detective che aiutano il film a non prendersi troppo sul serio ed a accettare anche le scene più "ambiziose".

Buona continuazione della saga, da non prendere troppo sul serio ma ottimo per passare una serata divertente in compagnia di John!

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...