Il prescelto (regia di Neil LaBute _ 2006 _ 97′ _ genere???)

Un film scialbo. L’unica cosa veramente notevole del film è l’isola in cui è stato girato, dove Nicolas Cage si aggira in bicicletta, cercherò di scoprire dove è; per il resto il protagonista è un poliziotto "sfigato" che si fà intrappolare da una richiesta di aiuto giunta da una sua "ex" che l’ha lasciato poco prima di sposarsi. Innanzi tutto tra i due c’è una certa differenza d’eta inverosimile, stranamente non c’è la data di nascita di Kate Beahan su imdb , strano, comunque il suo primo film è del 1997 mentre quello di lui è del 1981 quindi per me hanno 16 , beh neanche tanto , stavo malignando, comunque di lei l’unica cosa che si nota sono le labbra soprannominate " a canotto"; le scene sono a dir poco ridicole, bastano pochi esempi; il protagonista allergico alle api, mette ben in mostra i suoi sieri anti api per venir poi a cadere proprio in messo a un favo gigante! Quando sparisce una foto dalla locanda in cui viene "ospitato" e viene fatto notare alla fotografa, lei risponde "ma che peccato!!" , abbiamo subito pensato a Francesco Paolantoni che l’avrebbe interpretato a meraviglia! e ci siamo fatti una risata; finalmente un film con una bella società matriarcale e… cosa mi tocca sentire… "coltivano" la bellezza… e gli unici uomini di cui si circondano sono mutilati o mentalmente o fisicamente, che tristezza!! almeno in una società maschilista si circondano di gnocche! Il film è un misto di generi mal riuscito; dire che è un thriller sarebbe vergognoso; un horror pure, dato che le scene horror sono al massimo 2; inoltre un film che ha un unico protagonista inquadrato per tutti i 97′, che per sua definizione deve interpretare una persona noiosa e un po’ fessacchiotta… fà diventare il film comico. Abbiamo sentito che il film è un remake, di un film che in versione originale in Italia l’han fatto passare solo in TV ma forse è un horror cult, chissà. Comunque il finale un minimo di sorpresa ce lo lascia, (da qui non leggete se non vi interessa saperlo…)… noi ci aspettavamo che la bambina fosse davvero sacrificata perchè aveva portato sfiga al raccolto e che ad incendiarla fosse il suo papà… invece il finale è diverso… morire sotto il coro A MORTE IL FUCO!! che esperienza deve essere, con questo fuco che prende fuoco dal basso e … neanche crolla…

Annunci

One thought on “

  1. Pingback: Kick-ass | no! no! no! e no!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...