MUSICA TEATRO DELLE ERBE «Le nozze di Figaro» di Mozart. Orchestra «Strehler». Dir. Carlomoreno Volpini (05-02-2006)

Innanzi tutto, buon compleanno to my brother, questo post è dedicato a te! e guarda un po’ che giorno è?!?!

Secondo "innanzi tutto" quest’opera non è "Figaro qua, Figalo là", quello è il Barbiere di Siviglia di Rossini.

Quest’opera è molto divertente, protagonista principale è Susanna, una dipendente di un Conte attempato, il quale vorrebbe approfittare della ragazza la prima notte di nozze, ripristinando un’antica usanza feudale; Susanna e il fidanzato Figaro non son certo d’accordo, e neanche la Contessa, e si oppongono usando ogni trucco per far andare in bianco il conte; Ci son poi molti altri personaggi strani che complicano il tutto; la mamma di Figaro ed il papà, e Cherubino, un giovane adolescente pieno di amore per le donne che si trova sempre al posto sbagliato!

I cantanti son tutti stati bravissimi; purtroppo ancora non ho trovato il cast e quindi non so i nomi e li chiamerò con i nomi dei personaggi; Susanna aveva una voce che sovrastava quella degli altri, nei duetti a volte si sentiva solo lei, ed era un sentire molto piacevole; anche come attrice l’ho trovata molto spigliata ed ha dato una vena briosa al suo personaggio; Figaro invece era "il sostituto di Figaro" nel senso che il cantante "titolare" era malato; in ogni caso era un gran bel fidanzato per Susanna; certo qualche stecchetta in oltre due ore di spettacolo ci può stare e nessuno si è lamentato; anzi , io mi accorgevo delle stecche, perchè il mio vicino di poltrona si sbracciava ogni volta che ne sentiva una! altrimenti me ne sarei accorta solo di una , dove c’è stato un anticipo di un attacco, ma niente di grave. Mi era piaciuta anche la Contessa e Cherubino (w le donne!);

Per quanto riguarda le arie, la mia preferita è senz’altro Non più andrai farfallone amoroso, seguita da Voi, che sapete che cosa è amor. Certo pensare che le arie delle opere in passato erano paragonabili a quella che oggi è una canzone pop mi riesce difficile, eppure è così; e forse è così che bisognerebbe fruire di questo spettacolo, in un ambiente un po’ piu’ piccolo, a contatto con le emozioni degli artisti, dell’orchestra; e senza troppe "menate" da saputelli. Invece l’opera in generale, come spettacolo teatrale musicale, era paragonabile al cinema di oggi, quindi una nuova opera era un po’ come un nuovo film oggi, tanto per avere un’idea;

Le nozze di Figaro è un’Opera comica del ‘700 ed i temi trattati son molto attuali, si parla dell’amore in tutte le sue forme, l’amore coniugale, l’amore di due giovani promessi sposi, l’amore senile, l’amore adolescenziale, ce n’è per tutti i gusti con un pizzico di ironia e sempre rimanento ben ancorati alla realtà; in questo Mozart si discosta dalle forse più famose opere tragiche dell’800 dove l’amore era sempre impossibile, un amore romantico e disperato; ed infatti per un paio di secoli le rappesentazioni delle opere di Mozart furono molto rare.  Comunque ho passato proprio un bel pomeriggio.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...