viale del tramonto (regia di Billy Wilder _ 1950 _ 110′ _ drammatico)

Vero film cult, dal titolo originale molto bello Sunset Blvd., dove una efficace Gloria Swanson interpreta Norma Desmond una ex diva del cinema muto, in crisi di identità in un mondo del cinema che non la vuole più;

Un giovane scrittore senza un soldo e senza troppa tempra, si fà mantenere dalla bella signora e ne diventa l’amante, nonostante le scene di gelosia e l’attaccamento morboso di lei che minaccia in continuazione di suicidarsi; altro particolare fuori dal comune è che il cameriere tuttofare in casa di lei è il suo ex marito che non si rassegna a vivere senza la donna e preverisce vivere umiliato piuttosto che solo; egli la compiace in ogni desiderio, fino al punto di mandarle delle lettere da parte di fans immaginari per farla sentire importante;

Norma si rivede in continuazione nei suoi vecchi film e si loda da sola, ed ha cominciato la stesura di una sceneggiatura che la vedrà protagonista assoluta e la sottopone ad un famoso regista, che per non deluderla le fa credere che il film si farà, non appena sarà libero; lei si prepara al suo rientro sul set con massaggi, diete, ma la chiamata non arriva; il suo giovane amante, che nel frattempo ha ritrovato la sua vena di scrittore grazie ad una giovane amica, decide di lasciare la casa, ma i propositi di suicidio cambiano rotta verso un incredibie omicidio; Norma, che ormai non ha più il senso della ragione, si vede scendere gli scaloni di casa per la sua ultima grande scena di attrice.

Il film è un giallo verosimile; descrive il mondo del cinema come un ambiente pieno di ipocrisia, dove l’essere umano si confonde con il personaggio, e con il venir meno del successo non esiste più neanche la persona; anche la figura dell’amante opportunista è molto cinica; per avere una possibilità di carriera di passa sopra la propria dignità come se niente fosse; bello sia per l’intreccio che per la descrizione dei personaggi, oltre che per la loro interpretazione.

Annunci

One thought on “

  1. Pingback: L’appartamento | no! no! no! e no!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...