la sottile linea rossa

Film bello e commovente, in cui il regista Terrence Malick lancia il proprio sdegno verso tutte le guerre dell’uomo.
Cast notevole, dal finto duro Sean Penn all’arcigno e frustrato Nick Nolte, da John C. Reilly a James Caviezel, ed è proprio attraverso il personaggio di quest’ultimo (il soldato Witt) che si sviluppa maggiormente il film, grazie anche alla voce narrante che spesso fa da "collante" tra le scene più "oniriche" ed evocative e le scene d’azione.
Witt si rivela, sin dalle prime scene, un anti eroe: disertore ed immerso in una realtà completamente differente da quella dell’esercito. Si ritroverà in prima linea a dover affrontare, la prova più dura…
mentre intorno a lui vi saranno rabbia e follia lui riuscirà a conquistare la sua "immortalità".

Il colonnello Gordon Tall interpretato da Nolte è il personaggio più crudele e spietato del film: corrotto dalla rabbia, porterà al massacro il proprio esercito in un moto di rivalsa verso i propri superiori, è l’emblema dell’ottusità della guerra, dell’inutilità e della disperazione che crea, sia nei vinti come nei vincitori…
Praticamente 2 cameo le interpretazioni di Travolta e Clooney.

Imperdibile per gli appassionati del genere, mentre consigliatissimo per tutti gli altri.

Annunci

One thought on “

  1. Pingback: Alta Fedeltà | no! no! no! e no!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...