BELGIO 3-OTT-2005

AUTOEUROPE-AVIS
Arriviamo in treno a Bruxelles e ci fiondiamo a prendere la macchina "PAID IN FULL" prenotata presso l’Avis qualche giorno prima dall’Italia tramite il sito auto-europe.co.uk; e prima sorpresa, anzichè trovare una Renault Clio Diesel ci ritroviamo una Opel Corsa 1000 Benzina!! noi ci siamo prefissi di girare il Belgio e girarlo a benzina non ci sembra proprio il caso! Per quanto riguarda la macchina abbiamo evidenziato energicamente il disservizio ed abbiamo ottenuto uno sconto pari a 1/2 serbatoio (circa EUR 25,00) contemporaneamente ci addebitano un importo simile perchè scegliamo di avere un secondo guidatore (sul sito la tariffa del secondo guidatore non c’è e non ci avevano risposto quando lo abbiamo chiesto); inoltre ci è stato addebitato in seguito un altro euro senza alcuna spiegazione!! comunque la Opel è una bella macchinina, parola di Akiro che l’ha guidata

HOEGAARDEN
Prima tappa del nostro viaggio a caccia di birre; primo errore perchè la Hoegaarden è ormai una fabbrica, non rimane nulla di artigianale nella fabbricazione di questa birra, che comunque continua a piacerci; decidiamo di assaporarla prima in un bar (il primo che troviamo)  molto semplice, dove scopriamo che in Belgio non ti danno la solita media (400-500ml) che ci facciamo in Italia, ma la birra viene servita in modiche quantità (200-300ml) seppur con un prezzo (al litro) dimezzato, questo ci fà piacere;
Ci dirigiamo verso la nostra prima meta gastronomica, Brasserie Kapittlehuis, (Houtmarkt 1); che posto di gran classe! noi prima ovviamente non ne sapevamo nulla; entriamo (passando prima dalla piazza principale) in un palazzo, e attraversando un corridoio arriviamo in cortile e pranziamo all’aperto!! sì, è Ottobre, ma che un bel sole che scalda e qualche nuvola che quando lo oscura ci fà congelare!! Un nostro amico ordina della carne e gli servono un bel piattone abbondante di spiedini; io e Akiro ordiniamo un piatto per 2 di "grigliata mista" (che era per due era scritto sul menù) ma purtroppo rimaniamo delusi dalla quantità!! sembrava un piatto per una sola persona!! comunque era buonissimo, ma non era una grigliata… c’era del pesce fritto (poco) del formaggio (poco) e delle creme di formaggio, di cui una alle fragole, spettacolari nel gusto; come sapore non ci lamentiamo di certo; inoltre abbiamo pranzato in un bel cortile pieno di fiori e con vista sui giardini di Hoegaarden;
Questi giardini, in cui abbiamo passeggiato dopo pranzo, e la cui entrata vera sarebbe di fianco al ristorante, si chiamano De Tuinen van Hoegaarden (Houtmarkt 1 – 3320 HOEGAARDEN) e sono veramente belli; c’è una collezione di diversi tipi di rose, piante secolari e ben tenute, una casetta, i giochi dei bimbi, qualche fontana, siepi di tutte le forme; in un laghetto abbiamo visto una rana e una libellula verde scintillante grandissima, non ne avevo mai vista una verde finora;

ANVERSA
Ci dirigiamo verso una grande città questa volta; per prima cosa cerchiamo l’ostello che avevamo prenotato, Jeugdherberg Antwerpen – Youth Hostel Op-Sinjoorke (Eric Sasselaan 2 – 2020 Antwerp); dopo un bel po’ di giri di orientamento, troviamo la via; l’ingresso è bellissimo, c’è un fiume/canale, con una fontana al centro, le paperelle, si attraversa un ponte e ci si immette a piedi in un parco; dopo un po’ c’è l’ostello; a nostro parere non era proprio curatissimo; tra le altre cose quando abbiamo fatto colazione un signore che lavora là ci ha rimproverati perchè nel riportare le tazze e i piattini, dopo averli svuotati dagli avanzi, non li avevamo perfettamente allineati con gli altri; insomma non sono abituata a farmi sgridare!! (son grandicella) e in fiammingo poi!! ce la metto tutta ma non lo capisco proprio, un po’ di gentilezza non guasterebbe; nell’ostello c’era un gattone incredibilmente grosso, bellissimo, che faceva le fusa ad Akiro, ma non ero gelosaaaaaaaaa (la titolare ci aveva detto che graffia, chissà perchè!!)
Prendiamo il tram per il centro di Anversa; il tram è abbastanza vecchio, e il tram "motrice" trascina un tram "carrozza", se guardi indietro sembra che ci sia un tram che ti insegue!! capiamo subito che Anversa è una città decadente, nel senso che secondo noi non è una città molto ricca (anche se è famosa per i diamanti!!) o perlomeno dava questa impressione di leggera trascuratezza; il centro ci colpisce subito con la bellissima la cattedrale di Notre-Dame (1352-1619), a sette navate, la più grande chiesa gotica del Belgio in stile brabantino (Handschoenmarkt); poi ci impressiola la Town Hall (Grote Markt), i palazzi delle corporazioni, che circondano la piazza: ognuno innalza sul tetto, come un pinnacolo, una statua d’oro che raffigura il proprio mestiere;  la fontana ispirata al mito sull’origine della città: in cima ad un cumulo di rocce si erge Brabo, alzando al cielo un trofeo davvero strano: una mano recisa; narra la leggenda che un pericoloso gigante taglieggiava i marinai che passavano sulla Schelda, finchè Brabo non lo uccise, tagliandoli di netto la mano.
Dovrò riconoscere i posti in cui siamo stati tramite le foto che abbiamo scattato; siamo passati lungo le sponde del fiume Schelda attraverso il castello Steen; Volevamo visitare la Brasserie De Koninck ma ci ha chiesto per una guida.. EUR 80 in tre, ed eravamo oltre l’orario; siamo un po’ impreparati per la cena, ci accontentiamo di una pizza (e un po’ ci incazziamo per questo), poi ci facciamo un paio di birre in un pub di quartiere, allontanandoci dal centro; sfiniti dal nostro primo giorno, dopo che la notte precedente avevamo dormito in treno e dopo circa 200 km di macchina se non mi sbaglio, andiamo a nanna.

hoegaarden
piccola guida di Anversa
visit Antwerpen 
foto Anversa  

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...